347 7785747 - 333 9974960

* chiama per fissare un appuntamento

Blog del Dott. Verdino

01 Sep

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO

Le norme che regolano una corretta alimentazione dell'infanzia non sono diverse da quelle che riguardano la nutrizione dell'adulto, con le dovute attenzioni che riguardano la crescita naturalmente. La frutta e la verdura sono imprescindibili in ogni pasto. E' consigliabile abituare subito i più piccoli a mangiare verdure preparando piatti che non siano diversi da quelli del resto della famiglia.

Anche i carboidrati complessi (avena, orzo, miglio, farro) rivestono un ruolo fondamentale nell'alimentazione del bambino. Ed è bene che si consumino anche dopo lo svezzamento.
Non si può dire lo stesso per gli zuccheri per i quali è consigliabile ridurne al massimo il consumo. 
Per l'assunzione di proteine si preferiscono quelle nobili provenienti da pesce e carne, non dobbiamo però trascurare l'assunzione di proteine provenienti anche da fonti vegetali.
Anche per i grassi si può dire lo stesso. I migliori per una sana alimentazione del bambino sono quelli di origine vegetale (frutta secca ed olio d'oliva)
E per finire le bevande sulle quali primeggia su tutte l'acqua e i succhi di frutta con moderazione. Sono da bandire del tutto le bevande gassate. 

Una corretta alimentazione del bambino è necessaria per scongiurare il pericolo obesità che in Italia incide nel 20% dei casi e che solo per una piccola percentuale ha carattere genetico. Sembra scontato ma è necessario ricordare che un bambino sovrappeso sarà quasi sicuramente un adulto obeso.

Le percentuali dei vari nutrienti che un bambino dovrebbe assumere sono così composte: il 25% di grassi, il 55% di carboidrati ed il 20% di proteine. Di fondamentale importanza una alimentazione per il bambino che sia molto variegata. Una dieta poco diversificata oltre a favorire l'aumento di peso può essere causa di carenze nutrizionali.